Home|Contatti|Mappa|Storia

Serra Merola

La Serra Monumentale è una struttura in muratura addossata alla parte settentrionale del muro di cinta e posizionata in asse con l’ingresso principale dell’Orto Botanico. I lavori per la sua realizzazione cominciarono nel 1808 e si conclusero intorno al 1820. Inizialmente nota come “Stufa temperata”, la Serra Monumentale si presenta come un edificio in stile neoclassico, il cui aspetto è ispirato alle “Orangeries” del XVIII secolo che nei paesi a clima rigido ospitavano gli agrumi nel corso della stagione sfavorevole. A pianta rettangolare, tale struttura è caratterizzata da una lunghezza di 48 m e una larghezza di 11 m.

Serra Merola

La sua facciata presenta colonne doriche scanalate, separate da sette arcate; queste ultime sono chiuse da vetrate sostenute da infissi in legno che si aprono ruotando attorno ad un perno centrale. Nella parte alta della facciata sono visibili 30 metope raffiguranti con ogni probabilità alcune specie coltivate nell’Orto agli inizi del XIX secolo. In tempi recenti, la Serra Monumentale è stata sottoposta ad un completo restauro a cura della Soprintendenza ai Beni Ambientali di Napoli ed è stata dotata di impianto di riscaldamento. Attualmente tale struttura, che ospita in coltivazione numerose specie tropicali e subtropicali, è dedicata al Prof. Aldo Merola.

 
Copyright © Orto Botanico di Napoli, Università degli Studi di Napoli Federico II