Home|Contatti|Mappa|Storia

Area delle piante citate nella Bibbia

L’area dedicata alle piante della Bibbia, di recente istituzione, ospita alcune tra le specie menzionate negli episodi più significativi delle Sacre Scritture. Tale zona è suddivisa in due settori, rispettivamente dedicati alle piante citate nel Vecchio e nel Nuovo Testamento. Tra le specie presenti nella prima parte, si ricordano: l’olivo (Olea europaea),il cipresso (Cupressus sempervirens) e il papiro (Cyperus papyrus).

Nella seconda parte del percorso sono esposte le piante che hanno contraddistinto i momenti più significativi della vita di Gesù, a partire dall’incenso (Boswellia carterii) e dalla mirra (Commiphora sp.) fino alla spina di Cristo (Paliurus spina-Christi).

Ogni esemplare è corredato da una targhetta riportante, oltre ad informazioni tassonomiche, il nome scientifico e l’autore della specie, il suo nome comune, l’areale di distribuzione e il passo dell’episodio biblico in cui la pianta è citata.

Paliurus spina christi

Vedi schede: mirto, coriandolo, sicomoro, cedro, cardo e aloe

 
Esempio di targhetta con il passo biblico nel quale è citata la specie allevata
Area espositiva delle piante utili
Copyright © Orto Botanico di Napoli, Università degli Studi di Napoli Federico II